Alternanza Scuola-Lavoro

CLICCA QUI PER SCARICARE LE LINEE GUIDA DEL MIUR SULL’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

 

PROGETTI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 2016/2017

 

IMPRESA FORMATIVA SIMULATA

PROGETTI ISIME

IL VITTORIANO & ARCHIVIO

CONVEGNO ITS – programma

La legge del 13 luglio 2015, n.107, per sviluppare le opportunità di lavoro e la capacità di orientamento degli studenti, rende obbligatori i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro (ASL), estendendoli anche ai Licei e fissandone la durata in un minimo di 400 ore negli Istituti tecnici e professionali e di 200 ore nei Licei. I percorsi, riservati agli studenti del triennio della scuola secondaria di secondo grado, si attivano già a partire dall’a. s. 2015/2016.

 

L’alternanza potrà essere svolta durante i periodi di sospensione delle attività didattiche anche con le modalità dell’Impresa Formativa Simulata (IFS). Il percorso può essere realizzato anche all’estero. Sarà programmata una Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro. La legge prevede inoltre la formazione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, da rivolgere agli studenti inseriti in percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro sia a carico delle scuole sia realizzata sulla base di un apposito finanziamento.

La legge 107/2015 art.1 c. 33 stabilisce che: “Al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti, i percorsi di alternanza scuola-lavoro di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, sono attuati, negli istituti tecnici e professionali, per una durata complessiva, nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi, di almeno 400 ore e, nei licei, per una durata complessiva di almeno 200 ore nel triennio. Le disposizioni del primo periodo si applicano a partire dalle classi terze attivate nell’anno scolastico successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore della presente legge. I percorsi di alternanza sono inseriti nei piani triennali dell’offerta formativa”.

L’art. 1 c. 35, stabilisce che: “L’alternanza scuola-lavoro può essere svolta durante la sospensione delle attività didattiche secondo il programma formativo e le modalità di verifica ivi stabilite nonché con la modalità dell’impresa formativa simulata. Il percorso di alternanza scuola-lavoro si può realizzare anche all’estero”.